Social media KPI - Sbam.io

Social Media KPI: quattro indicatori chiave.


29 April 2020

social media KPI sono delle metriche che aiutano a misurare le prestazioni di una determinata attività sui social network.

Prima di addentrarci nell’argomento, ti porto un esempio semplice: gli esami universitari.

Hai un mese di tempo per studiare, e il tuo obiettivo è di passare l’esame. Nello specifico, il tuo scopo può essere quello di prendere un voto maggiore o uguale a 26. La tua tabella di marcia potrebbe essere la seguente: 5 ore di studio al giorno per 6 giorni a settimana fino alla data dell’esame.

Se riesci a prendere 26 o più, il tuo obiettivo è stato raggiunto.

Che cosa sono i social media KPI?

Sì, ma cosa c’entra con i social media KPI?

I social KPI (indicatori chiave di performance) sono dati numerici che aiutano a definire e misurare i progressi di una strategia di social media marketing. Dipendono dall’attività svolta e riflettono degli obiettivi prefissati.  Nell’esempio dell’esame, l’attività da svolgere era quello dello studio; l’obiettivo era di passare l’esame; e il KPI era il voto.

Il KPI, quindi, può essere definito come micro-obiettivo specifico e misurabile.

Proviamo ad applicare questo concetto a una strategia sui social. Se ho una pagina Facebook, o un account Instagram, posso avere a seconda dei periodi e del canale utilizzato, obiettivi diversi.

Ad esempio, se ho un e-commerce in cui vendo magliette, posso usare i diversi canali a mia disposizione per raggiungere determinati obiettivi. Voglio aumentare la visibilità del mio brand? Oppure voglio portare le persone a comprare le mie t-shirt? 

Ad ogni obiettivo i suoi KPI

Ecco i quattro indicatori da considerare per l’analisi delle tue attività sui social.

1) Brand awareness

Se il tuo obiettivo è quello di farti conoscere, i principali indicatori di riferimento saranno due: 

  • copertura 
  • visualizzazioni

Se vuoi raggiungere più utenti il tuo indicatore chiave potrebbe essere il seguente: +2000 persone raggiunte a settimana (reach). Ricordati che puoi raggiungere sia tuoi follower, sia nuovi contatti.


social media kpi - report sbam
Sbam, sezione Content> Reach&Impressions

Se superi il numero prefissato, puoi provare a replicare la situazione. Se raggiungi nuovamente il tuo obiettivo, ti consiglio di fissarne uno nuovo. 

2) Interesse

Bene, ma a che serve raggiungere più persone possibili se queste poi non interagiscono? 

Una volta raggiunti gli utenti ti dovrai chiedere se stanno interagendo. Altrimenti diventa come quegli imbarazzanti incontri in cui i relatori, per mantenere attiva la platea, pongono domande che puntualmente non ricevono risposta! 

Detto questo, per misurare l’efficacia della tua comunicazione, puoi analizzare quante delle persone raggiunte interagiscono con il tuo contenuto.

Sì, ma che tipo di interazioni? Like, commenti, condivisioni sono tutti indicatori che, sommati e divisi per il numero di persone raggiunte, ci danno la percentuale di interazione ottenuta. 

A questo punto potresti porti come obiettivo quello di aumentare l’engagement rate. Il tuo KPI potrebbe essere l’aumento dell’ER del 3% in un mese.

Ricordati che questo diminuisce all’aumentare delle persone raggiunte. Per mantenere l’interesse, oltre a proporre contenuti di qualità, devi ascoltare il tuo pubblico e capire che cosa vi accomuna.

3) Conversione

Ora che gli utenti sanno chi sei e parlano con te (e di te), potrebbe essere il momento di portarli sul sito del tuo brand di magliette.

Anche qui ti porrai un obiettivo specifico e quantificabile.

Uno degli indicatori che potresti tenere in considerazione è il CTR (click through rate), ovvero la percentuale di click sul link del tuo sito web. Se stai promuovendo un brand,  questo dato è utile per capire qual è il tuo grado di influenza sulle persone che visualizzano il tuo contenuto.

4) Roi

Finora abbiamo parlato di obiettivi da raggiungere in maniera organica. Però, se anche Chiara Ferragni usa le sponsorizzazioni, chi siamo noi per sottrarci? 

Il ROI (Return On Investment) sui social media è il ritorno monetario su quanto hai investito per una determinata campagna o azione. Infatti, tutti gli obiettivi visti finora possono essere raggiunti anche grazie alle sponsorizzazioni. 

Mettiamo che tu abbia 100€ di budget da investire sui social per portare gli utenti a comprare le tue magliette.  In questo caso l’obiettivo specifico e misurabile potrebbe essere di ottenere un ritorno del 50% sull’investimento. 

social media kpi - roi


Dove monitorare i social media KPI?

Gli strumenti dove è possibile monitorare l’andamento della attività social sono numerosi. A partire dalle piattaforme stesse si possono ricavare informazioni utili circa le attività di social marketing. Ad esempio, Facebook e Instagram Insights offrono una panoramica dell’andamento dei diversi account social, dellle dimensioni e caratteristiche del pubblico e delle performance dei contenuti.

In alternativa, ci si può appoggiare a tool di social media analytics per poter avere un quadro più completo e analizzare metriche aggiuntive. Partendo dalle informazioni a disposizione puoi valutare i risultati ottenuti finora e agire migliorando la tua strategia di comunicazione.

Ricapitolando:

  • definisci i tuoi obiettivi in maniera chiara e misurabile; 
  • a ogni obiettivo associa un indicatore chiave di performance;
  • analizza i risultati ottenuti e prova a replicare i post migliori.

 

 

 

Written by


Condividi


Amiamo ricevere i tuoi commenti a comunicazione@sbam.io

Articoli recenti