Instagram stories per pmi_Sbam.io

Instagram Stories per le aziende


6 April 2020

 Instagram, con il suo miliardo di utenti all’attivo (dati aggiornati a Marzo 2020), rappresenta un tassello imprescindibile per chiunque desideri crescere professionalmente.  Nel corso del tempo ha gradualmente modificato e migliorato alcune delle sue funzionalità, finendo per aggiungerne anche delle nuove tra cui le Storie. In questo articolo, in particolare, il focus sarà rivolto alle Instagram Stories per le aziende.

Indice

Panoramica sulle Instagram Stories

Le Instagram Stories sono state lanciate sulla piattaforma nel 2016 e da allora rappresentano il pane quotidiano degli utenti iscritti. Ciò che più sorprende, però, è che oltre un terzo delle Storie pubblicate sono spesso riconducibili a profili di imprese ed aziende presenti online.

Ma cosa avranno di tanto speciale queste foto e questi video che scadono allo scoccare delle 24h dalla loro pubblicazione?

Perché decidere di impiegare le proprie energie, la propria creatività, il proprio tempo per creare dei contenuti che avranno un tempo di visibilità limitato?

5 buoni motivi per utilizzare le Instagram Stories per le aziende

Se anche tu rientri nella categoria dei professionisti che hanno creato un profilo Instagram per far conoscere e apprezzare la propria impresa al mondo esterno, ti sarà utile leggere questo breve vademecum in cui ti diamo cinque buone ragioni per creare delle Instagram Stories per le aziende.

1. Mettici la faccia

Esattamente come le storie che ci leggevano da bambini, anche le storie di Instagram ci raccontano qualcosa e possono più o meno appassionare. Nel caso delle aziende, a catturare l’attenzione del pubblico, sono tutti quei frame che riguardano il backstage della produzione e che, in qualche modo, riescono a conferire un volto all’impresa. Imprenditori e dipendenti immortalati nella propria quotidianità lavorativa sono un’ottima soluzione per comunicare affidabilità, vitalità e passione.

2. Fidelizza i tuoi utenti

Al buon motivo numero uno, poi, si collega la capacità delle stories di creare delle relazioni di fiducia con i potenziali clienti dell’azienda.  Proporre una comunicazione giornaliera con il proprio pubblico vuol dire, in altre parole, permettere a quest’ultimo di familiarizzare con una certa brand identity, di apprezzarla (si spera), di riconoscerla e di distinguerla nel mare dei numerosi competitor.

3. Vendite onlineInstagram stories shopping

Tralasciando gli effetti più prettamente “umanistici” che le IG stories producono ed addentrandosi nell’ambito del business, è utile ricordare che le storie possono trasformarsi in delle vere e proprie vetrine di un negozio. Si tratta di vetrine speciali che, nel giro di pochi click, permettono non solo di conoscere il prezzo e altre informazioni di un dato prodotto, ma anche di acquistarlo. Le aziende con un account Instagram Business, dunque, possono utilizzare lo strumento shopping nel proprio feed, nonché nelle proprie storie.

4. Ricerche di mercato gratuite

Reazioni, commenti, sondaggi, countdown, quiz e domande, sono tutti strumenti utilissimi che possono essere inseriti nelle storie per:

  • capire quale fetta di utenti/visualizzatori è interessata ai contenuti proposti ed interagisce attivamente con l’azienda;
  • indagare e conoscere il proprio pubblico.

I quiz, le domande e i sondaggi, in particolare, grazie alla loro semplicità d’utilizzo, permettono di scoprire in pochi passi le preferenze dei tuoi follower e, di conseguenza, di adeguare la tua comunicazione alle loro esigenze. Tanto più li conoscerai, e sarai in grado di viaggiare sulla loro stessa lunghezza d’onda, quanto più loro avranno l’impressione di essere capiti, letti nella mente e… non potranno fare più a meno di te!

adesivi storie instagram

5. Analizza e migliora

Se non ti ho ancora convinto, ti farà piacere scoprire che le storie, così come i post, possono essere analizzate dettagliatamente da un punto di vista quantitativo. Un account Instagram di tipo aziendale, infatti, grazie alla sezione Insights, permette agli utenti di accedere ad una serie di numeri e statistiche che riguardano proprio le storie.


Se ancora non possiedi un account business segui questi semplici passi:

  • Accedi al tuo profilo Instagram
  • Vai su “Impostazioni” → Poi su “Account” → E infine su “Passa ad un account aziendale”.

In qualche minuto il tuo nuovo profilo sarà pronto.

Da questo momento in poi, ogni volta che caricherai una storia, ti sarà possibile visualizzare una serie di dati statistici che riguardano proprio i tuoi contenuti.

Oltre alla sezione Insights

Nonostante Instagram fornisca informazioni molto interessanti su copertura, impressioni e navigazione, vi sono altre metriche (non visualizzabili sul social) da tenere bene a mente quando si parla di IG stories.

Conoscere anche le percentuali di tasso di coinvolgimento, tasso di completamento e frequenza di rimbalzo è essenziale per un’azienda che punta al massimo perché consente di capire:

  • qual é il percorso migliore da intraprendere per raggiungere i propri obiettivi;
  • se i contenuti prodotti sono di qualità, cioè se rispondono al gusto e alle esigenze del proprio pubblico.

Tutti questi dati potrai visualizzarli utilizzando la nostra piattaforma: Sbam! Che aspetti a registrarti?

Compito a casa:

Crea le tue storie, passa da Sbam.io e scopri se stai lavorando bene!

 

Written by


Condividi


Amiamo ricevere i tuoi commenti a comunicazione@sbam.io

Articoli recenti