Personal branding su instagram: esempi e definizione - Sbam.io

Personal branding su Instagram: esempi e definizione


29 May 2020

Il personal branding è il primo passo per farti conoscere online. Ecco alcuni passi da seguire ed esempi di personal branding su Instagram…

Siamo costantemente connessi sui vari social network, ma quanti ne conoscono le potenzialità in termini di immagine?  Il personal branding è il primo passo per farti conoscere online. Significa curare la propria presenza pensando al fatto che il nostro profilo potrebbe essere scovato da un possibile talent scout.

Che tu sia un attore, un formatore , o esperto di marketing, puoi stare certo che qualcuno, almeno una volta, avrà digitato il tuo nome sui vari canali social.

Insomma, in fondo lo hai fatto anche tu. Magari non per questioni lavorative ma più personali. Ammettilo: quante volte hai stalkerato la persona che ti piaceva per sapere qualcosa in più di lei? Risulta comprensibile, quindi, quanto la nostra immagine sui social influisce sulla prima impressione.

Indice

 

Perché fare personal branding

Fare personal branding permette di presentarti al meglio, ma non basta iscriverti a Instagram per farlo. Infatti,  il primo passo è la consapevolezza: concentrati sulle tue capacità, su tuoi punti di forza e  debolezza, e obiettivi.

Devi immaginare di raccontarti, senza mentire, a persone che probabilmente non ti conoscono ancora.

Parti dalle origini, proprio come se fosse una tua piccola biografia. Chi sei? Di cosa ti occupi? Perché le persone dovrebbero, eventualmente, affidarsi a te?

Da queste semplici domande dovrai capire come diventare unico e riconoscibile, differenziandoti dai tuoi concorrenti.

Personal branding su Instagram

Instagram rimane uno dei migliori canali per raccontarsi attraverso le immagini. Immediato e ad alto coinvolgimento, puoi sfruttare le sue potenzialità attraverso una strategia adeguata.

Ecco alcuni passi che puoi seguire per fare personal branding su Instagram:

  1. Definisci il tuo target di riferimento.
  2. Poniti degli obiettivi da raggiungere.
  3. Scegli il tuo tono di voce.
  4. Cura il tuo profilo.
  5. Definisci un piano editoriale.
  6. Crea la tua community.

4 esempi di personal branding su Instagram

Ecco alcuni esempi pratici di personal branding su Instagram:

1. Marco Montemagno

Marco Montemagno è l’emblema del personal branding. Si definisce imprenditore di se stesso ed è riuscito a costruire la sua reputazione online partendo da un video al giorno e da una solida community su Facebook. Ovviamente, pensare che abbia costruito una narrazione così strutturata soltanto grazie ai video è riduttivo.

Il suo è un percorso travagliato: inizia come addetto marketing in una società di Computer-aided design e webmaster di un broker assicurativo. Il primo successo arriva nel 2005 grazie a Blogosfere, network italiano di blog professionali. Nello stesso anno Montemagno comincia a fare tv, come conduttore della trasmissione Io reporter, un programma dedicato a internet e novità tecnologiche.  Da qui inizia il suo percorso come speaker e moderatore di eventi, fino all’organizzazione, nel 2010, della Social Media Week.

Diplomato al liceo classico e laureato in giurisprudenza, il suo background variegato lo ha sicuramente aiutato anche nella sua attività online. Non c’è argomento, almeno all’apparenza, che Monty non sappia affrontare.

Nonostante questo, quali sono i concetti su cui si fonda il suo personal branding? L’umiltà e la semplicità, and that’s it.

monty

Questo è visibile anche sul suo profilo Instagram. Infatti, il suo feed non è particolarmente curato o artificioso, proprio a voler sottolineare la trasparenza che lo contraddistingue.

Un’altra peculiarità di Monty è quella di intervistare personaggi famosi e non, sviscerando argomenti di attualità e informando costantemente il suo pubblico, sempre con la semplicità e l’autoironia che  lo rendono unico.

marco monty montemagno instagram feed - personal branding esempi

2. Denise Dellagiacoma

Ammetto di averla conosciuta perché fidanzata con Dario Vignali. Odio dover associare una donna al nome del suo fidanzato, marito, o chicchessia. Ma è proprio quello che è successo con Denise.

Un bene? Un male? Sicuramente, Vignali o meno, Denise è riuscita a trasformare la sua attività di insegnante di Yoga in un’accademia, la Yoga Academy, a cui sono iscritti più di 34.000 studenti.

Fin da piccola pratica lo sci entrando anche in Nazionale, nelle Fiamme Gialle. A 21 anni, però, sente che quella non è la sua strada. Decide quindi di abbandonare tutto per lo yoga e i viaggi. Oggi ha un canale Youtube che conta più di 59.000 iscritti, un podcast “Yoga con Denise”,  e continua a lavorare viaggiando.

dellagiacomadenise

Il suo personal branding punta sull’avercela fatta. Quanti di noi non hanno ancora trovato la propria strada? La storia di Denise insegna che davvero chi cerca trova. Il suo feed Instagram è curato graficamente e i temi ricorrenti sono le sue due passioni: il viaggio e lo yoga.

Riesce, con i suoi contenuti, a trasmettere tutta la dedizione che mette nel suo lavoro, ma anche a condividere momenti di quotidianità. Ed è proprio quest’ultimo punto, a renderla autentica e vicina alle persone che la seguono. Inoltre, attraverso i copy, racconta storie e anedotti che puntano a coinvolgere la sua community. Il suo stile è spontaneo e traspare tutta la sincerità, e  la volontà, di voler influenzare positivamente le persone.

dellagiacoma feed - personal branding esempi

 

3. Mario Moroni

Uno dei miei preferiti, l’ho conosciuto leggendo il suo libro “La Startup di Merda“: un nome, una garanzia.

Imprenditore digitale, speaker e startup mentor, Mario inizia la sua attività nel 1999 con la startup OkMusik, uno dei primi portali di musica italiani. Collabora, poi, con aziende come San Pellegrino, Infinito.it e Giochi Preziosi e fondato OkNetwork.

Lavora nel mondo digitale come imprenditore e mentor per nuove start up in collaborazione con Connectia e conduce una rubrica su m20 radio, dove ogni giorno realizza un video e un podcast sul mondo dell’innovazione.

moroni mario

Il suo feed e personal branding su Instagram è ben studiato. La griglia è composta a tre: un contenuto grafico con una sua citazione, un video su IG tv dove dispensa pillole di tecnologia, startup e marketing, e infine un contenuto legato al suo stile di vita e quotidianità. I contenuti pubblicati sono in linea con le sue competenze e attività lavorative.

A contraddistinguerlo sono il suo stile caustico e dissacrante. Un personal branding, quindi, che si sposa perfettamente con quella che è la sua personalità.

mario moroni feed - personal branding esempi

 

 

4. Federica Mutti

Si definisce Brand Strategist e realizza contenuti dedicati al mondo dell’imprenditoria digitale su YouTube e Instagram. Il suo scopo è ispirare le persone a raggiungere i propri obiettivi di vita e di carriera.

Nel 2018 crea il suo canale YouTube raggiungendo un’audience organica di più di 10.000 iscritti e collaborando con aziende e Università in Europa per condividere spunti formativi e di crescita.

muttifederica

Il profilo Instagram di Federica si presenta ricco di contenuti mini-pillole in cui affronta argomenti di digital marketing in maniera semplice ma con estrema competenza. La sua efficacia ed immediatezza sono visibili già solo osservando il feed.

 

muttifederica feed - personal branding esempi

Consapevolezza, coerenza e autenticità sembrano essere le parole d’ordine per fare personal branding. Ovviamente, questi sono solo alcuni esempi di personal branding su Instagram.

Ne conosci altri? Lascia un commento!

Written by


Condividi


Amiamo ricevere i tuoi commenti a comunicazione@sbam.io

Articoli recenti